Cammino di Sant’Albertino : 

 da Montone all’Eremo di Santa Croce in Fonte Avellana

"Che ti muove, o uomo, per peregrinar per monti e valli, se non la ricerca di te stesso e, forse, di Dio?"

Prima tappa

Seconda  tappa

Terza   tappa

Quarta    tappa

Da Montone a Cima di San Benedetto Vecchio  ca. Km 20   

 

TEMPO INDICATIVO DI PERCORRENZA   :  6 h 30 min

QUOTE  : altezza min. ca. 300 m slm , altezza max. ca. 700 m   

FONDO : asfalto, sterrato, sentiero

"Passo dopo passo, nuovi orizzonti si aprono alla tua vista: vai oltre"

“Camminando inizi a ritrovare il gusto dell’ombra e del vento, dell’incontro con chi cammina al tuo fianco “

Da Cima di S. Benedetto Vecchio a Serra di Burano   ca.  Km 17 

 

TEMPO INDICATIVO   DI PERCORRENZA   :   5 h 30 min

QUOTE  : altezza min. ca. 525 m slm, altezza max  ca. 810 m 

FONDO : asfalto, sterrato, sentiero

Da Serra di Burano a Chiaserna  

ca. Km 17,5

 

TEMPO INDICATIVO   DI PERCORRENZA   :   6 h  

QUOTE  : altezza min. ca. 350 m   slm , altezza max ca.  1000  m  

FONDO : asfalto, sterrato, sentiero

"Sento alle spalle il fiato di un altro, un pellegrino che mi accompagna per un tratto nel difficile viaggio della vita"

Da  Chiaserna  a Eremo  Fonte Avellana ca. Km 17,5

 

TEMPO INDICATIVO   DI PERCORRENZA   :   6 h 30 min

QUOTE  : altezza min. ca. 440  m slm , altezza max. ca. 700  m  

FONDO : asfalto, sterrato, sentiero

  "Il cammino come immagine della vita: la vita come un cammino dal tempo verso l'eternità"

 Lungo la via puoi vedere :

 Lungo la via puoi vedere :

Chiesa dell’Abbazia di San Benedetto Vecchio 

  • Passo del Cardinale  
  • Chiesa di san Pietro e Paolo in Salia

 Lungo la via puoi vedere :

Se vuoi, puoi scaricare qui  la credenziale del pellegrino del Cammino di Sant’ Albertino

Lungo il cammino ti accompagnerà lo STEMMA CAMALDOLESE , che vedi qui a fianco. E’ un calice in campo turchino , al quale bevono due colombe bianche  e sopra di esso vi è uno stella codata . Le colombe rappresentano  la vita dei    monaci eremiti e quella dei monaci cenobiti (che vivono in comunità ) che si abbeverano allo stesso calice (il calice  rappresenta l’Eucarestia e richiama la Pasqua ) . La stella simboleggia la stella di Davide , a significare la continuità tra Antico e Nuovo Testamento. 

( Lo stemma camaldolese ti guida anche nella navigazione su questo sito : facendo click su di esso puoi tornare alla pagina iniziale )